La dea Bit

La dea Bit di Teresa Regna

Lisa è una tredicenne, curiosa e intraprendente, che trascorre le vacanze estive dagli zii. Insieme alla gatta del cugino, Bit, si avventura lungo un sentiero di campagna. Lì accade l’imprevedibile: la gatta trova uno strano medaglione, Lisa lo strofina sui jeans e all’improvviso si ritrovano entrambe catapultate nell’antico Egitto, nella città della dea gatto Bast. All’inizio le cose vanno abbastanza bene: la ragazza si ambienta facilmente, anche perché la gatta assomiglia alla dea Bast. Poi, a causa di una circostanza sfortunata, viene a trovarsi in pericolo di vita, ed è costretta a dimostrare il suo coraggio, difendendo se stessa e Bit. A metà strada tra fantasy e fantascienza, questo racconto lungo descrive il rapporto tra una ragazza e una gatta, tratta di amicizia, invidia, bontà e cattiveria, e si chiude con il più classico degli innamoramenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *